Mercoledì, 17 Aprile 2024 | Login
Appuntamenti della Comunità

Lavoro e Festa!


1 - Se Dio avesse detto : lavorerai nella settimana 7 giorni su 7 - niente riposo ! - avremmo detto : che Dio insensibile e cattivo !
Ha pensato a darci la Domenica - giorno di Riposo e di Santità - e tanti preferiscono il Dio-Denaro al Dio della Bontà .....
Nel primo caso ci saremmo lamentati , nel secondo caso ne abusiamo!!!...E allora?!..

2 - Tutti in coro ci lamentiamo che il mondo va male e i valori Religiosi vanno ormai sparendo , ma pochi sono disposti a fare un sacrificio per cambiar le cose !
Una proposta: So che alle volte è comodo , ma... siamo disposti a non andare a far la spesa di Domenica e Festivi perchè quelle Persone possano andare ad incontrare il Signore a Messa e possano incontrarsi a Casa i membri delle Famiglie che non si incontrano più ? Se nessuno andasse a far spesa in quei giorni , il problema sarebbe risolto !!!...

Continuerai a scegliere la Tua COMODITA' o preferirai il Rispetto al Signore e il Bene delle Famiglie ? Cristiani , siamo più pratici , scomodiamoci per il Bene !....
Qualche volta farebbe comodo anche a me , ma...io non sono mai andato , nè andrò mai a far spesa in quei giorni per non rendermi complice e dare il mio contributo negativo ......
Oso :Letta questa e-mail nessuno di noi andrà più a far spesa di Domenica e Festivi per rispettare e far rispettare il Giorno del Signore e favorire l'incontro delle Famiglie ..

3 - Un detto : " I soldi guadagnati in Festia se ne vanno in Farmacia ".

Sempre aff.mo e grato - Padre Mattia - Trinitario

IL DECALOGO DELLA DOMENICA

"I Cristiani difendono la Domenica"

1. Non avrai altri giorni uguali a me. Non fare i giorni tutti uguali. La domenica sia per te, fratello o sorella cristiana, il giorno libero da tutto per diventare il giorno libero per Dio e per tutti.

2. Non trascorrere la domenica invano, drogandoti di televisione, alienandoti nell’evasione, caricandoti di altra tensione.

3. Ricordati di santificare la festa, non disertando mai l’assemblea eucaristica: la domenica è la Pasqua della tua settimana, il sole è l’Eucarestia e il cuore è Cristo Risorto. La Domenica Papà Dio vuole tutti i Suoi figli a pranzo a casa Sua!

4. Onora tu, padre, e tu, madre, il “grande giorno” con i tuoi figli! Ma non imporlo neanche ai ragazzi, e non ricattarli mai. Non farlo diventare un precetto odioso. Contagia loro la tua gioia di andare a Messa: questo vale molto più di cento prediche.

5. Non ammazzare la domenica con il doppio lavoro, soprattutto se remunerativo: non venderla , non violarla ma vivila gratis et amore Dei e dei fratelli.

6. Considera il Giorno del Signore “il mio momento di intimità fra Cristo e la Chiesa sua sposa”, come ha detto il Papa; se sei sposato o sposata, coltiva l’intimità con il tuo coniuge.

7. Non rubare la domenica a nessuno, né alla colf, né alle badanti, né ai tuoi dipendenti; neanche a quelli altrui: evita di fare shopping. E non fartela rubare da niente e da nessuno, né dal denaro, né dai tuoi datori di lavoro.

8. Non dire falsa testimonianza contro il Giorno del Signore, non vergognarti di dire ai tuoi amici non credenti che non puoi andare con loro in campagna o allo stadio perché non puoi rinunciare alla Messa.

9. Non desiderare la domenica degli “altri”, quelli che pensano solo a spassarsela e non gliene importa niente del prossimo. Desidera condividere la domenica con gli ultimi, i poveri, i malati.

10. Non andare a Messa solo perché è festa, ma fà festa perché vai a Messa!

Passa parola! Chiedete magari al parroco di metterlo ben stampato in bacheca...

(Suggerito ai lavoratori da Mons. Francesco Lambiasi, Vescovo di Rimini)