Martedì, 17 Settembre 2019 | Login

La Tristezza

EUCARISTIA: Mi pongo in adorazione dinanzi al Tabernacolo
più abbandonato del mondo.
Anche lì sei nostro " Prigioniero d'amore "
ma nessuno viene a salutarTi, adorarTi
e farTi un poco di compagnia ! ECCOMI !

VITA: Quanto incidono le abitudini nella nostra vita !
Il vizio è un'abitudine cattiva ,
la virtù è un'abitudine buona .

Per le vostre vacanze : 2 indovinelli.

1 - Per i " Piccoli " Se di 12 unità fai metà della metà il suo doppio che sarà ?

2 - Per i " Grandi " Nel PROFUMO delicato troverai un'altra cosa, che davver non sa di rosa ma che puzza e toglie il fiato, e negli occhi si introduce, impedendo di veder !
Cosa è ?

Pensa ai vari profumi...


Carissimo che leggi, vorrei questa volta parlarti di un " vizio " così lo chiama San Cassiano, di cui si parla poco ma è più frequente di quanto si pensi, evidenziandone la pericolosità. " Dobbiamo reprimere la tendenza alla tristezza; è un vizio che morde e divora. Se questa passione in momenti alterni e con i suoi attacchi di ogni giorno, variamente distribuiti secondo circostanze imposte e diverse, riuscirà a prendere il dominio della nostra anima, ci separerà un po' alla volta dalla visione della contemplazione divina fino a deprimere interamente la stessa anima dopo averla distolta da tutta la sua condizione di purezza; non permetterà più di dedicarsi alla preghiera con l'abituale alacrità del cuore e nemmeno di applicarsi, come rimedio, alla lettura delle Sacre Scritture. Questo vizio impedisce di essere tranquilli e miti con i propri fratelli e sorelle, impazienti e aspri di fronte a tutti gli uffici dovuti ai vari lavori e alla religione. Perduta così ogni facoltà di buona decisione e compromessa la stabilità dell'anima, quella passione rende ciascuno come disorientato ed ebbro, lo infiacchisce e lo affonda in una penosa disperazion". ( San Cassiano 360-435 ).

Favoriamo e fomentiamo in noi e negli altri la serenità : via privilegiata e per la sanità e per la santità.
Cerchiamo di essere sempre e ovunque portatori di pace e di gioia , frutti dello Spirito e non di divertimenti e svaghi.

- Scrupoli e malinconia, fuori da casa mia.
- Gente allegra, Dio l'aiuta .
- Un santo triste è un tristo santo.

La serenità vera è il frutto del buon rapporto con Dio e con il prossimo.

Sempre aff.mo e grato-Padre Mattia-Trinitario

Il Nostro Sito Utilizza i Cookie. I nostri cookie di profilazione e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online. Se ne accetti l'uso continua a navigare sul nostro sito. Se vuoi saperne di più Sui Cookies che utilizziamo e vuoi sapere come negarne il consenso a tutti o solo ad alcuni, leggi la nostra: Cookie Policy.

  Accetta I Cookies Da Questo Sito