Lunedì, 18 Ottobre 2021 | Login
Appuntamenti della Comunità

La Preghiera di Lode

 

 Insegnamento Audio  

 

Quando lo Spirito si effonde, quando lo Spirito si manifesta, i cuori si infiammano e lo Spirito stesso incita e porta alla lode ed alla glorificazione di Dio.
In cosa consiste, la preghiera di lode? E che significa lodare?
Lodare è elogiare. E' applaudire. E' congratularsi. E' parlare bene di qualcuno. E' ingrandire ed esaltare.
Lodare è elogiare Dio - Padre, Figlio e Spirito Santo - Se contempli la sua persona, le sue qualità e i suoi attributi, ne resti ammirato; allora tu ne fai una lode ben meritata.
Abbiamo mille motivi per lodare e glorificare Dio:
- in primo luogo, tu lodi Dio per quello che lui è;
E' unico ed è Trinità. E' Santo, Forte, Onnisciente, Onnipresente, Paziente e Fedele. Dio è Padre, è Santificatore, Amante e Amabile, Provvidente...
- poi lodi Dio per ciò che lui ha fatto e fa nel creato;
Lodalo per quelle opere create. Sono milioni le opere fatte da Dio, e ciascuna è meravigliosa e singola: e meritano tutta la tua lode.
Apri gli occhi... loda Dio per tutto ciò che vedi. Ascolta.... e loda per tutto ciò che senti. Usa il tatto, le mani... e lodalo per tutto ciò che Puoi toccare...
In realtà tutto può provocare la tua lode perché tutto ciò che vedi, tutto ciò che sai ammirare e puoi conoscere, viene, direttamente o indirettamente, dalla mano potente e buona di Dio.
- in fine lo lodi per quanto ha fatto per te, personalmente, e per quanto continua e continuerà a fare.
Dio ti ha creato, lodalo per la tua vita, per il tuo corpo, per i tuoi occhi, l'udito, la bocca, le mani, la circolazione sanguigna, lodalo per i tuoi genitori, per i tuoi fratelli o sorelle, per tuo marito o tua moglie, per i tuoi figli per gli amici, per i vicini, per coloro che lavorano con te, lodalo per tutte le cose di cui hai bisogno tutti i giorni. Lodalo per l'aria che respiri, per l'acqua, per gli alimenti. Infine per tutto ciò che tu sei e possiedi per suo dono.
Certamente all'inizio è molto difficile, se non sei stato educato nelle tue abitudini religiose a guardare verso Dio, contemplandolo e ammirandolo. Tuttavia, nella misura in cui tu cresci nella conoscenza di Dio, nel suo amore, nel tuo rapporto personale con lui, sarai più impressionato dalle sue qualità, dovresti sentire sempre di più l'impulso ad ammirarlo e a lodarlo.

CARATTERISTICHE DELLA PREGHIERA DI LODE

Nell'approfondire la nostra riflessione sulla lode, notiamo che è tanto antica quanto la creazione ed è anche il senso proprio della vita dell'uomo.
Perché è stato creato l'uomo? Siamo stati creati per la lode e la gloria di Dio. Dopo il peccato siamo stati riscattati per la lode della sua gloria (cf Ef 1, 13 -14).
Dio l'ha creato per farlo partecipe della sua vita, del suo amore e della sua felicità. L'uomo-creatura, sentendosi totalmente felice, è indotto spontaneamente a rivolgersi a Dio nell'adorazione e nella lode.
La lode dovrebbe sgorgare naturalmente dal suo cuore.
Il problema della spontaneità della lode, nella bocca e nel cuore dell'uomo, risiede nel fatto che il peccato è entrato nella sua vita. A causa del peccato originale e del peccato personale attuale, l'uomo si è allontanato e spesso, purtroppo, continua ad allontanarsi da Dio. Così si sente orfano, infelice, vuoto, cieco. Non percepisce più le meraviglie di Dio, dell'uomo, del mondo. L'uomo si sente freddo e quasi incapace di amare e di lodare il suo Dio.
Se non avesse peccato, e se non peccasse, la lode sarebbe tanto naturale all'uomo quanto il respirare, il mangiare, o il vivere.
Quanto più uno è incolume e libero dal peccato e dai legami, tanto più gli si aprono gli occhi e si accende il cuore per lodare Dio.
In cielo, poiché non c'è peccato, e nessuna sua conseguenza, la lode è perenne. In cielo, l'ammirazione e la meraviglia suscitate dalla contemplazione della visione beatifica di Dio sono tali che nessuna delle anime beate cessa mai, o può trattenersi, dal lodare e glorificare l'Altissimo in tutta la sua gloria e magnificenza.
La lode è biblica
Tutti i grandi personaggi della Bibbia che hanno compiuto le grandi gesta per il Signore, hanno poi anche celebrato la potenza e la grandezza del suo intervento su di loro con grandi inni di lode.
Un riferimento particolare ai salmi di Davide: una buona parte dei 150 salmi è di lode; sarà difficile incontrare un salmo che non contenga, almeno, una strofa o un verso che non lodi Dio.
La lode è liturgica
La liturgia della Chiesa ha tra i suoi principali obiettivi quello di portare il popolo di Dio alla lode del Signore.
L'Eucarestia stessa, è il più grande atto di lode che fu offerto da Gesù al Padre suo e nostro, a nome di tutti coloro che credono in lui.
La celebrazione del Culto Divino, dei Sacramenti, dell'Eucaristia è costantemente scandita da espressioni o preghiere di lode. Nella Santa Messa il Gloria è il grande inno che esprime il momento di lode del popolo riunito.
La preghiera eucaristica, nelle sue forme diverse, vuole per sua introduzione il canto del trisagio angelico Santo, Santo, Santo che, per contenuto e solennità, si pone come preghiera di lode per eccellenza.
La lode è una orazione potente
Quando lodi Dio per le sue qualità e opere, è come se `provocassi" nel suo cuore, tutta la potenza del suo amore.
Ed è così perché Dio ti ama e realizza qualcosa di concreto per il tuo bene. Con la lode attiri su di te l'amore potente di Dio, che si manifesterà in opere concrete, e talvolta meravigliose.
Persone con problemi di salute, o vizi, o problemi familiari, problemi di lavoro, di convivenza, quando hanno lodato Dio con sincerità, sono state gratificate con soluzioni meravigliose per i loro problemi. Sono numerose le testimonianze in questo senso.
La lode è una preghiera che libera
Questa è un'altra caratteristica della lode: essere una forza liberatrice. Essa attira su di te la potenza liberatrice di Dio per scioglierti da qualsiasi potere che ti domini.
La lode attira la grazia del potere divino per liberarti dai peccati, dai vizi, da problemi psichici, morali, di soggezione al male, da contagi maligni.
Persone schiave della timidezza, di forme di chiusura mentale, di rifiuto di se stessi, repulsione del proprio fisico e di parti del proprio corpo e di complessi in genere, quando lodano Dio per tutte le sue qualità e capacità, si sentono liberate e guariscono. Persone cariche di odio, invidia, sentimenti di vendetta.... quando lodano Dio per i lati buoni delle persone che le hanno ferite, si sentono curate e liberate.
La lode genera allegria e ottimismo
La vera preghiera di lode è fonte privilegiata di allegria e di ottimismo.
Quando loderai Dio per le sue opere in genere, e, in particolare per quelle che lui ha realizzato in te, nella tua persona e nella tua vita, sorgeranno spontanei: allegria e ottimismo di vivere, lavorare, servire, essere utile, impegnarsi.
La lode ci apre gli occhi sul lato buono del mondo, delle persone, della vita, della nostra persona e vita.
I pessimisti, coloro che hanno sofferto nella vita, quelli che si lamentano troppo delle difficoltà del mondo, le persone travagliate, rinunciatarie, quando praticano l'orazione di lode con perseveranza, sperimentano il sollievo che ne deriva, percepiscono il nascere ed il crescere dell'allegria, dell'ottimismo, della volontà di vivere e di servire.
LA LODE DELL'UOMO NELLA SUA GLOBALITA
Molto più di qualsiasi altra forma di preghiera, la lode può e dovrebbe essere realizzata attraverso l'impegno e la partecipazione di tutto il nostro essere: spirito, intelligenza, volontà, immaginazione, emozione, posizioni dei corpo, gestualità, voce, strumenti musicali...
Leggi il salmo 150: Lodatelo con squilli di tromba - lodatelo con arpa e cetra; lodatelo con timpani e danze - lodatelo sulle corde e sui flauti, oppure leggi il salmo 149: cantate al Signore un canto nuovo.. Lodino il suo nome con danze... le lodi di Dio sulla loro bocca....
Tutto questo deve nascere spontaneamente, dalla creatività del cuore che ama e che vuole lodare Dio. Senza l'ispirazione del cuore, queste manifestazioni esterne non hanno un grande significato. Ma quando esprimono una spinta del cuore si trasformano in una espressione valida di lode e comunicazione con Dio.
INTRODURRE LA LODE NELLA VITA
Perché tu possa partecipare profondamente alla preghiera carismatica devi apprendere, esercitare e vivere nella tua vita la meravigliosa, potente e così sublime preghiera di lode.
Chi non loda Dio, liberamente, allegramente, anche piacevolmente, nella sua vita di preghiera personale, particolare, non potrà mai partecipare con gioia alle riunioni di preghiera comunitaria.
Il nostro desiderio è questo: che leggendo, meditando e apprendendo la bellezza della preghiera di lode, voi cominciate a introdurre o approfondire, ogni volta di più la lode nella vostra vita, nel vostro quotidiano.
Desideriamo che lodate molto Dio con tanta creatività, intelligenza e buon gusto, utilizzando queste conoscenze e molte altre, perché la vostra preghiera sia piena e degna di questo nostro Dio che è tanto meraviglioso. 


Salvo Calicetto

Il Nostro Sito Utilizza i Cookie. I nostri cookie di profilazione e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online. Se ne accetti l'uso continua a navigare sul nostro sito. Se vuoi saperne di più Sui Cookies che utilizziamo e vuoi sapere come negarne il consenso a tutti o solo ad alcuni, leggi la nostra: Cookie Policy.

  Accetta I Cookies Da Questo Sito